Archivi tag: made in italy

HOBBY SHOW Milano

 

Hobby-Show-Milano-Fiera-Milano-City-Fantasiose-Viaggianti-acrylic-painting-scrapbooking-home-decor-1blog4u-Gabriella-Ruggieri-Vaifro-Minoretti-56rMeta.jpg

HOBBY SHOW in Milan (the “mother” of all the other HOBBY SHOWs, Pordenone, Roma, Pescara, Catania) is scheduled, in an all-new version. In the pavilions of Fiera Milano City, it was possible to find everything needed for spare time to dedicate to their passions and favourite activities, and much more. The stands included companies, retailers, shops, specialised publishing, and above all teachers and experts, “tutors” to guide you through the discovery of new frontiers and to illustrate the most disparate decorating techniques. The many offers included: decoupage, scrapbooking, Biedermeier, rock painting, costume jewellery, cross stitch, needlepoint, filet crochet, patchwork and quilting, painting on fabric and silk, pottery, engraving, glass work, cake design and cooking. The dynamic and constantly expanding sector has often fully booked for the various sessions, stages and workshops. The strong feature of Hobby Show is its ability to interpret all the aspects of female handicrafts and meet the expectations and needs of every category of visitor. Five companies struck me: SAROBIDYINNBAMBOOHOBBY FELTROCREATTIVA Srl and the FANTASIOSE VIAGGIANTI’s courses. Two “ingredients” that are not lacking: welcome and kindness. Below you will find a brief description of each of them and the contact details and… 》》》 Enjoy the reading on 1blog4u

(ph. Vaifro Minoretti)

 

We accept donations for blog and web site maintenance whit PayPal  —>>  paypal.me/Vaifro
We accept donations for blog and web site maintenance whit PayPal —>> paypal.me/Vaifro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

VICTIMS OF BEAUTY Silence Kills Dignity

 

 

VICTIMS OF BEAUTY - ph Vaifro Minoretti

BASTA ALLA VIOLENZA

 

VICTIMS OF BEAUTY  Silence Kills Dignity

Campagna mondiale No Profit e di PUBBLICA UTILITÀ

 Organizzata dall’istituzione Camera Nazionale della Moda Svizzera

 Strepitoso successo e rinnovo con fiducia dalla Città di Milano a VICTIMS per i prossimi anni.

È stata presentata il 16 novembre per la seconda volta a Palazzo Marino, con il Patrocinio della Città, Assessorato alle Politiche Sociali. La Campagna strong contro la violenza sulle donne dell’autore Franco Taranto, già autore di campagne forti dagli obiettivi forti e provocatori.

Vuole porre l’attenzione sulle violenze subite dalle donne, spesso in silenzio per paura o vergogna.  Il progetto di PUBBLICA UTILITÀ e NO Profit, ha lo scopo di contrastare la violenza contro le donne ed è volta allo sviluppo e al miglioramento delle loro condizioni.

Il fine e lo scopo con l’esclusivo raggiungimento di finalità di solidarietà sociale e contribuire a rimuovere ogni forma di violenza psicologica, fisica, sessuale alle donne, all’interno e fuori la famiglia approfondendo la ricerca, la riflessione, il dibattito, attivando e gestendo azioni, eventi, progetti e servizi. Il progetto non ha colore ma soltanto rispetto e amore per chi ha sofferto.

Sono intervenuti La dott.ssa Kathya Bonatti – Psicologa, psicoterapeuta e sessuologa. Docente di “Sessuologia Forense” Paola Garzoni, il Dott. Guido Carlo Gatti Direttore scientifico Prima Lab, Medical Kits Svizzera, Dott. ssa Gabriella Pelagi vittima di violenza, Pietro Tatarella del Consiglio Comunale di Milano, Fabio Altitonante Sottosegretario alla Presidenza Regione Lombardia, Gianluca Comazzi Comune Milano e Regione Lombardia. Franco Taranto Presidente CNMS. Molti volti si sono sottoposti all’ obiettivo dell’ Autore della Campagna strong, diverse personalità politiche dall’ex Assesora Brianza della Regione Lombardia a Sheila CaprioloSheila BernasconiAlessandra Gengaro, e tante altre, presentatore della serata è stato Stefano Dani.

Inoltre l’ Alta Moda Internazionale ha sfilato per i diritti delle donne con le loro collezioni:  Giuseppe Fata recentemente insignito “LA ROSA D’ORO DI PARIGI”. Graziano Amadorinoto designer che sfila spesso a Monte-Carlo, Simone Marulli tra i migliori Fashion Designer della NEW GENERATION degli ultimi anni, atto conclusivo con la nota Laura Froio con meravigliosi abiti scenografici.

La serata è stata molto ricca di contenuti di spessore con testimonianze e collegamenti in diretta con personaggi e campioni dello sport mondiale, le emittenti Radio Music TrentoRadio Studio 91 con interviste indiretta, da segnalare la presenza del grande cantautore e arrangiatore internazionale Gatto Panceri con il suo notevole video sulla violenza sulle donne, Fabio Galante calciatore, Luis Oliveira calciatore, squadra di pallavolo YAMAMAY, diverse associazioni internazionali di categoria, Delegazione RussaDelegazione SpagnolaDelegazione Polacca, emozionante intervento di Vanessa Mini cantante swing nonchè protagonista di un video shock della campagna, nelle foto e video anche il noto attore internazionale Vincenzo Bocciarelli e la Direttrice Erika Gottardi di Woman & Bride, Milena Miconi attrice Delegazione Lega Nord, con sorpresa e tanti altri personaggi, tutti a sostegno della Campagna mondiale di VICTIMS OF BEAUTY – Silence Kills Dignity. Trucco e Parrucco per le acconciature, by LA GRANDE BELLEZZA.

Riprese SWISS FASHION TV. “LA DONNA ESCE DAL TUNNEL DELLA VIOLENZA E ABBRACCIA LA VITA”. La campagna sta facendo discutere già in diversi paesi del mondo, Voi siete pronte…?

Foto allegate by: Vaifro Minoretti

Con preghiera di pubblicazione e/o diffusione

Team,

VICTIMS OF BEAUTY – Silence Kills Dignity

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…………..

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

KOSE Milano

KOSE Milano handpainted ceramics Made in Italy
KOSE Milano handpainted ceramics Made in Italy

KOSE Milano

This sophisticated objects are entirely made by hand and 100% Made in Italy

 

KOSE collection was created to rediscover the charm of old crafts in the third millennium which is strongly influenced by technology and by homologation.
Its lines are pure and essential.
KOSE collection is entirely and exclusively produced in Italy.
This makes their items unique, because they are entirely manufactured by hand, according to ancient techniques, and because they are meant for those
who purchase following precise and personal emotions of the soul.

Enjoy the reading on 1blog4u

 

visit  1blog4u

visit Vaifro Minoretti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…………

 

 

 

 

 

 

 

 

 

SONIA Factory – Milano

Sonia-Factory-Sonia-Peronaci-Giallo-Zafferano-1blog4u-Vaifro-Minoretti (1).jpg

Located in Milan, this multi-functional site acts as a base for Sonia Peronaci’s operations allowing the well-known chef, TV personality, writer and influential food blogger to run cookery classes, develop new products and services, and utilise the space for events and filming. To help build her profile with an international market, Sonia Peronaci worked with the network of young design consultants from Colombo Experience.

Enjoy the reading on 1blog4u

Credits photo Vaifro Minoretti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

…..

 

 

 

 

Mexico City: Event in honor of Emanuele Viscuso

Alejandra Matiz, Emanuele Viscuso
Alejandra Matiz, Emanuele Viscuso

 

Saturday July 21, 2018 an extraordinary event will be held in Mexico City in the private residence of Alejandra Matiz, daughter of the Colombian photographer Leo Matiz and president of the Leo Matiz Foundation, a dinner in honor of the Italian artist Emanuele Viscuso, in celebration of the rebirth of the Leo Matiz Gallery. Besides being a celebrated photographer, Leo Matiz opened an art gallery in Bogota in 1952 and the first artist presented there was Fernando Botero, showing his art for the very first time. From Alejandra: “In that magic place I was a little girl whose first toys were art pieces. One day my brother and I were almost destroying a Botero painting and I can’t tell how furious was my father…”.
Italian sculptor, designer, musician, architect, and personal friend and collaborator of Leo Matiz, Emanuele Viscuso will be the first artist showing at the Leo Matiz Gallery in Mexico City. With such an immensely diverse creative background, and with his past collaboration with Leo Matiz, he is the perfect choice of artist for such a rebirth. Among the invitees to the event of Saturday, the Italian Ambassador in Mexico, H.E. Luigi Maccotta.

Leo Matiz, Alejandra Matiz, Fernando Botero
Leo Matiz, Alejandra Matiz, Fernando Botero

 

Sabato 21 luglio 2018 si terrà a Città del Messico un evento straordinario nella residenza privata di Alejandra Matiz, figlia del fotografo colombiano Leo Matiz e presidente della Fondazione Leo Matiz: una cena in onore dell’artista italiano Emanuele Viscuso per presentare la rinascita della Galleria Leo Matiz. Infatti, oltre ad essere un famoso fotografo, Leo Matiz aprì una galleria d’arte a Bogotà nel 1952 e il primo artista che presentò fu Fernando Botero che fece proprio lì la sua prima mostra. Dice Alejandra: “In quel luogo magico ero una bambina i cui primi giocattoli erano opere d’arte. Un giorno mio fratello ed io stavamo quasi distruggendo un dipinto di Botero giocando con esso e non posso dire quanto si arrabbiò mio padre…”
Scultore, designer, musicista, architetto e amico personale e collaboratore di Leo Matiz, Emanuele Viscuso sarà il primo artista a esibirsi alla Leo Matiz Gallery di Città del Messico. Con un background creativo così variegato e con la sua passata collaborazione con Leo Matiz, Viscuso è la scelta perfetta per una tale rinascita. Tra gli invitati alla manifestazione di sabato, S.E. Luigi Maccotta, ambasciatore italiano in Messico.

 

Emanuele Viscuso
Emanuele Viscuso

 

Ph: courtesy  Emanuele Viscuso 

 

 

paypal-We accept donations for blog and web site maintenance whit PayPaldonazione
We accept donations for blog and web site maintenance whit PayPal  ->>paypal.me/Vaifro   

 

 

 

 

 

….

Studios Cinecittà – Roma antica

Gli studios di Cinecittà riproducenti Roma antica sono andati a fuoco nella notte tra il 6 e il 7 Luglio 2018.

 

emamnuele-viscuso-studios-roma-antica-cinecittà-agosto-2017 (10).jpg

Il 23 Agosto 2017 Emanuele Viscuso scrive:

CINECITTÀ
Qualche giorno fa, trovandomi a Roma, spinto da mia cugina Loredana Viscuso a incontrare il suo amico Mirko Alivernini, produttore, regista e attore, mi sono recato per la prima volta nella mia vita, a Cinecittà, dove lui ha un suo ufficio. Lietissimo di conoscere un’altra persona che, come me, nella vita fa tante cose allo stesso tempo e incuriosito anche dal fatto di poter finalmente vistare la leggendaria location, avevo accettato con entusiasmo. Può sembrare strano che chi è stato creatore e presidente di un festival, come il mio Sicilian Film Festival di Miami, non avesse mai visitato la nostra Hollywood romana, eppure così era stato fino a ieri. Né sarei mai andato lì senza un’occasione. E l’occasione finalmente si era presentata quando, raccontando a mia cugina che avevo un progetto cinematografico, lei aveva detto di potermi mettere in contatto con il suo amico. Arriviamo li in auto e all’ingresso ci spiegano come arrivare fino ai suoi uffici. Il gradevolissimo incontro con Mirko Alivernini si protrae per circa un’ora e avviene alla presenza di Gino Usai, a sua volta, attore, regista e produttore. Un’ora piacevolmente volata tra conversazioni sul cinema italiano di ieri e di oggi, scoperta di amici in comune e, naturalmente, tra il racconto della mia idea cinematografica (una commedia brillante da me scritta e diretta), i loro interessanti commenti al riguardo e idee su possibili ed eventuali sviluppi comuni della cosa. Ci salutiamo e, soddisfatti, andiamo verso l’auto, parcheggiata tra gli studios in un punto da cui s’intravedeva, dietro una recinzione di legno, qualcosa che sembrava la ricostruzione di un tempio romano. Invece di entrare subito in auto venni attratto da quel luogo e mi diressi verso quella recinzione notando che una porta che sembrava chiusa era invece socchiusa e apribile. Non senza emozione la aprii quel tanto che mi bastava per sgattaiolarvi dentro e lì mi resi conto che quella, più che una porta di legno, era in realtà un varco spazio-temporale che mi stava per far balzare indietro di duemila anni: di colpo, mi trovai nella Roma imperiale, una Roma deserta e senza anima viva ma sbalorditivamente e perfettamente ricostruita. Palazzi, templi, propilei, arco di trionfo, selciato, colonne, decorazioni, sembrava tutto vero: nei colori, nelle proporzioni nella perfetta imitazione dei materiali, persino nell’atmosfera. Mi misi a vagare nella piazza principale osservando le sue costruzioni come avrebbe fatto un antico romano. Non potei non rivedere nella mia mente i grandi film che erano stati girati proprio lì, come “Cleopatra”, con Elizabeth Taylor e Richard Burton. Un set che avevo sempre desiderato di vedere dal vivo. Ora mi trovavo proprio li per caso, grazie a mia cugina Loredana e a Mirko Alivernini. Mi pareva di sognare. D’altronde il cinema è sogno. Sogno in tutti sensi. Un sogno che ora passo ai miei amici su Facebook.

Ph: courtesy  Emanuele Viscuso 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

MUNDI Riso – Vercelli

 

MUNDI Riso – Vercelli, Piemonte
MUNDI Riso – Vercelli

This time we went to Vercelli, which is located on the right bank of Sesia River in Italy. Vercelli and the surrounding plains are an important agricultural and commercial centre for rice cultivation. No matter what the season is, but every time we pass by the fields of rise in Vercelli, our attention is drawn by an incredible scenery.

Enjoy the reading on 1blog4u

 

paypal-We accept donations for blog and web site maintenance whit PayPaldonazione
We accept donations for blog and web site maintenance whit PayPal   —>>  paypal.me/Vaifro